Con i suoi quasi 2 miliardi di utenti attivi, Facebook è senza dubbio la piattaforma social più conosciuta e utilizzata al mondo. Un progetto nato nei primi anni 2000 e lanciato ufficialmente, sotto il nome attuale, nel febbraio del 2004: da allora, questo potentissimo mezzo di comunicazione è cresciuto esponenzialmente e con un ritmo inarrestabile, espandendosi a macchia d’olio in ogni angolo della Terra.

Se sei un utente iscritto a Facebook, quindi, saprai benissimo di avere la possibilità di condividere i tuoi interessi e le tue idee, in moltissimi modi. Puoi condividere uno stato (quindi scrivere un pensiero per poi pubblicarlo sulla bacheca del tuo profilo personale e che comparirà anche sull’home page della piattaforma), un’immagine generica o una foto che ti ritrae in un momento particolare della tua vita, oppure unire le due cose e creare un post che contenga sia un’immagine che una scritta. E ancora, tra le varie funzionalità offerte da Facebook c’è anche la possibilità di creare gruppi o pagine personali: si tratta di due strumenti molto interessanti che, se nutri particolari interessi, sei proprietario di un’azienda oppure hai una passione e vorresti condividerla non solo con i tuoi amici, ma anche con tutti gli utenti del social, si potranno rivelare molto utili per farti pubblicità e raggiungere i tuoi scopi.

Facciamo qualche esempio pratico. Puoi creare un gruppo intitolato alla tua squadra del cuore e al quale inviterai, ovviamente, tutti coloro che condividono la tua fede sportiva. Ma non solo: potrai anche creare gruppi dedicati ad attori, cantanti o personaggi famosi in generale, dove condividere informazioni e opinioni con gli altri fan. Parlando di pagine, invece, questa opzione può rivelarsi molto vantaggiosa nel caso in cui tu voglia pubblicizzare la tua azienda oppure, semplicemente, te stesso. Ad esempio, potrai creare una pagina Facebook per condividere, se sei uno scrittore, i tuoi romanzi, racconti e/o poesie; la tua musica, se sei cantante o fai parte di un gruppo musicale; i tuoi disegni, se sei un artista; le tue creazioni, se sei un amante del fai da te; i tuoi prodotti, se sei proprietario di un’impresa. Ma esiste un altro strumento, molto utile, di cui puoi usufruire se sei un utente Facebook, sia che tu abbia un profilo privato, una pagina o un gruppo: è la programmazione dei post. Che cosa significa? In poche parole, Facebook dà una doppia possibilità: quella di pubblicare il tuo stato subito dopo averlo scritto e creato, oppure di scegliere la data e l’ora precisa nelle quali vuoi che venga divulgato.

Prima di spiegarti come fare a programmare un post su Facebook, però, vogliamo svelarti alcuni trucchi, diciamo una serie di “linee guida”, che ti permetteranno di realizzare dei post interessanti, accattivanti, che diventeranno così il tuo mezzo più potente per ottenere sempre più like e consensi da parte degli altri utenti Facebook.

1) Ai tuoi post, accompagna sempre un’immagine che aiuti i tuoi seguaci e fan a capire, a colpo d’occhio, il messaggio che vuoi inviare. Realizzare un post fatto solo di parole, infatti, risulterà di scarso coinvolgimento, potremmo dire “privo di emozioni”. Per questo motivo, è quindi importante non solo che l’immagine ci sia, ma che questa trasmetta emozioni, appunto, positive, che invoglino l’utente ad approfondire, spostando il focus sul contenuto scritto. L’immagine è il nostro biglietto di visita: una “bella” foto, presuppone un contenuto di qualità.

2) Per creare un post di successo, un altro aspetto importate è quello di imparare a comunicare tanto, scrivendo poco. La vita frenetica dell’era moderna ci costringe infatti ad assottigliare sempre di più il tempo a nostra disposizione e, per questo, un contenuto breve ma che va dritto al punto è sicuramente molto apprezzato. Al termine del tuo testo – o al suo interno – sarà poi utile aggiungere degli hashtag (2/3 al massimo). Questi, sono infatti molto utili in quanto fungono da “aggregatori tematici”. Per fare un esempio concreto, se in un tuo post parlerai di politica, creando l’hashtag #politica darai la possibilità a chi ti legge di cliccarci sopra ed essere rimandato a tutti i post che trattano di questo tema e contengono, appunto, lo stesso hashtag.

3) Al testo del tuo post, può rivelarsi molto utile l’idea di affiancare una Call to Action (ad esempio, un link di rimando al vostro sito, dove poter approfondire l’argomento appena accennato nel post).

4) Non bisogna poi dimenticare uno degli aspetti più importanti – se non il più importante – della comunicazione sui social: l’interattività. Per gestire una pagina Facebook i cui post raccolgano numeri importanti di likes, commenti, reazioni e condivisioni, devi fare in modo che coloro che visitano sistematicamente la tua pagina si sentano coinvolti direttamente, parte integrante del tuo progetto. Come si può fare? Fai loro delle domande, chiedi di esprimere la propria opinione sui contenuti dei tuoi post e interagisci con loro rispondendo ai commenti. Oppure, perché non realizzare sondaggi, contest o concorsi che richiedano la partecipazione diretta dei tuoi fan?! Potresti, ad esempio, proporre dei quiz che testino le conoscenze degli utenti riguardo te stesso – se sei un personaggio pubblico – la tua attività o i “prodotti” ad essa collegati; o ancora, potrebbe essere interessante realizzare concorsi a premi, utili per fidelizzare gli utenti alla tua pagina.

5) Ultimo consiglio: non dimenticare che anche il momento della pubblicazione ha la sua dose di importanza. Per questo, aiutati consultando gli insights della tua pagina (clicca qui per scoprire come utilizzarli per migliorarne l’andamento) e cerca di pubblicare i post nei giorni e negli orari in cui è più visitata.

Ok! Ora che sapete come creare post di successo, scopriamo come fare per programmarli nel giorno e all’ora che più ci piace.

Per prima cosa, clicca all’interno del riquadro dedicato alla creazione di stati e scrivi ciò che hai in mente. Poi, se vuoi, aggiungi un link all’interno del post (ad esempio, il collegamento ad un video musicale o ad uno specifico contenuto all’interno di un sito, magari il tuo o quello della tua azienda) e/o una foto, che potrai inserire cliccando sul simbolo della macchina fotografica che trovi in basso a sinistra e scegliendo l’immagine direttamente dal tuo Pc. A questo punto, se il tuo post è pronto, passiamo alla programmazione vera e propria. Di fianco al tasto “pubblica” troverai una freccina e, cliccandoci sopra, ti si aprirà un menu a tendina: clicca sulla prima voce che compare, vale a dire l’opzione “programma”; ti si aprirà un piccolo riquadro che ti permetterà di scegliere la data (il formato che troverai è giorno/mese/anno, ad esempio: 24/1/2017) e l’orario preciso, (sia l’ora che i minuti). Una volta che avrai deciso e impostato in quale momento vuoi programmare il tuo post, clicca sulla voce “programma” che trovi in basso a destra.

Ecco fatto! In questo modo, potrai programmare tutto ciò che vorrai anche su lunghi periodi, una possibilità davvero molto interessante e utile in parecchie situazioni. Un esempio? Immagina di essere il creatore di una pagina e di voler continuare a pubblicare materiale anche mentre sei in vacanza, ma di non avere l’opportunità di utilizzare internet con continuità. Se organizzato per tempo, potrai programmare tutti i post che vorrai per l’intero periodo in cui non sarai a casa e, così, goderti un meritato riposo senza il pensiero di dover lasciare la pagina abbandonata a sé stessa!

Non esitare a contattarci per avere più informazioni, sull’affascinante mondo dei social media e del digital marketing.