Marketing

Lead generation e-commerce: una strategia da considerare

Ogni azienda online che opera nella vendita di beni e servizi, per essere davvero competitiva, deve avere un e-commerce performante. Si tratta di una componente imprescindibile se l’intero business si basa, per l’appunto, sul rapporto tra impresa, clienti e compravendita in rete.

Al giorno d’oggi creare un portale e-commerce discreto non è più sufficiente: bisogna investire nelle soluzioni che il performance marketing mette alla portata di tutti. Nell’articolo di oggi andremo a vedere i motivi per cui strategie di lead generation e-commerce personalizzate, tracciamento dei dati e gestione strutturata dei contatti possono portare a grandi risultati e quali sono gli strumenti più utilizzati per raggiungere tali obiettivi. Buona lettura!

Perché fare lead generation e-commerce?

Prima di parlare dei vantaggi che una strategia di lead generation e-commerce può avere sulle performance del sito, cerchiamo di capire perché ogni azienda dovrebbe prendere seriamente in considerazione questo approccio al marketing.

Rispetto ai metodi promozionali classici in cui era sì presente un target più o meno definito, che veniva comunque inserito all’interno di una strategia comunicativa più ampia, oggi è possibile intercettare potenziali clienti in target ancora prima che questi siano a conoscenza dell’offerta. I moderni strumenti di tracciamento e le soluzioni di lead generation permettono ai marketer di proporre agli utenti contenuti ottimizzati in base alle loro ricerche online. Per far sì che i prodotti “vengano incontro” ai potenziali acquirenti, è possibile intervenire sia sul traffico organico che a pagamento, partendo dai dati raccolti per la definizione di tutti i dettagli.

Il modo più semplice per impattare sui potenziali lead in target è, ovviamente, scalare le posizioni nelle pagine dei risultati di Google per le principali keyword di interesse. Il posizionamento su motori di ricerca è una metrica chiave per ottenere la visibilità, nonché il primo step per una campagna di lead generation e-commerce di successo.

Un’ottimizzazione SEO, che passa dalla ricerca delle principali parole chiave, all’ottimizzazione on-site e alla strategia di link building, permetterà al sito di salire posizione dopo posizione le SERP di Google. Talvolta, però, un intervento del genere non è sufficiente: ecco che l’affiancamento di una campagna Pay Per Click, mirata per raggiungere un pubblico ben definito, aiuterà a dare quella spinta iniziale all’e-commerce necessaria per essere competitivo.

Una volta compiuti questi step rimane solo una cosa da fare: comunicare proattivamente con i potenziali clienti. Quali sono i principali strumenti utilizzati dai marketer?

Lead generation e-commerce e comunicazione

Lead generation e commerce management vanno di pari passo, non ci sono dubbi. Per fare lead generation il passaggio chiave è la cessione dei dati dell’utente, che avviene nella maggior parte dei casi tramite la compilazione di un form. Al di là della visibilità organica e a pagamento ottenuta nelle SERP, i marketer oggi hanno a disposizione diversi altri strumenti per catturare l’attenzione di un navigatore online e guidarla a questa azione.

Tra i servizi più utilizzati per fare lead generation troviamo la DEM, ossia il Direct Email Marketing. L’invio di messaggi ottimizzati a destinatari in target, contenenti una call to action e un rimando ad una landing page, permettono in poco tempo di raggiungere numerosi destinatari, iniziando fin da subito il processo di conversione e raccolta dati.
Trattandosi comunque di una pratica spesso utilizzata anche a fini di spam, esistono delle regole precise per fare sì che le mail non finiscano nella posta indesiderata. Abbiamo dedicato un articolo specifico a questo argomento, che potrete trovare cliccando qui.

Un’altra soluzione davvero efficiente è rappresentata dagli SMS, pilastro portante del performance marketing. Questi piccoli contenuti testuali, composti da soli 160 caratteri, attirano l’attenzione dei destinatari fin dal momento in cui lo smartphone vibra per notificarli. A differenza della pubblicità online infatti, gli SMS conservano ancora quell’”elemento sorpresa” che li rende così speciali, garantendo un tasso di apertura prossimo al 100%. Allo stesso modo della DEM, anche qui in ottica di lead generation e-commerce saranno presenti, nella maggior parte dei casi, un link di reindirizzamento ad un form e una call to action efficace.

Che si tratti di promuovere attivamente i prodotti offerti, oppure farli “andare incontro” ai potenziali utenti in target, agire mediante le più moderne strategie di performance marketing garantisce il massimo ritorno dell’investimento. Nel digital marketing odierno ogni euro speso può essere utilizzato per il raggiungimento di risultati concreti, misurabili e duraturi nel tempo.

Per scoprire tutte le altre soluzioni messe in campo da Ediscom per la vostra prossima campagna di lead generation e-commerce personalizzata, non esitate a visitare il nostro sito!