Marketing

4p marketing: i concetti chiave spiegati tramite esempi

A cosa corrispondono dunque le 4p del marketing citate nell’introduzione di questo articolo? Ognuna di esse, all’interno di una campagna promozionale, ha un significato ben preciso.

Nel dettaglio, a cosa corrispondono le 4p del marketing?
- Product: ciò che viene venduto, il cuore dell’offerta; le sue peculiarità, i suoi punti di forza, i difetti ed eventuali servizi accessori. Il cambiamento di uno qualsiasi di questi elementi è in grado di diversificare notevolmente due prodotti apparentemente simili, attirando di conseguenza diverse tipologie di pubblico.
- Price: il prezzo finale del prodotto/servizio venduto, applicabile con o senza uno sconto. A differenza delle altre variabili, questa è l’unica che produce un ricavo e non un costo/investimento.
- Place: la selezione dei canali di vendita, siano questi fisici o online. In base al prodotto venduto, la scelta del punto vendita sarà cruciale per facilitare al massimo il customer journey di tutti i potenziali clienti interessati.
- Promotion: la comunicazione del prodotto e i canali attraverso cui diffonderla. In questa categoria raccogliamo ogni forma di pubblicità e relazione finalizzata alla vendita del bene/servizio scelto. Grazie a moderne strategie di performance marketing, combinare utenti in target e offerte personalizzate non è mai stato così semplice.

Sebbene questi concetti siano estremamente semplificati e riassuntivi, è importante notare come ognuno di essi, analizzato in profondità, nasconda un universo di alternative, opportunità e scelte da fare. Per creare un piano di marketing di successo è importante trovare un giusto equilibrio tra questi fattori, diverso per ogni azienda ma ugualmente importante. Per cogliere al meglio le sfumature interne alle 4p marketing, vediamo nel prossimo paragrafo questa suddivisione applicata ad uno scenario verosimile.

4p marketing: un esempio pratico

Prendiamo in considerazione uno store di grandi dimensioni, operativo nella grande distribuzione e specializzato nella vendita di prodotti dedicati al giardino. Una volta individuate del marketing mix 4p e sottocategorie, in che modo potrebbe mettere in risalto le sue qualità e svettare sulla concorrenza?

Partendo dalla prima P, ovvero dal prodotto, tale store dovrà cercare nella sua strategia di marketing di venire incontro alle necessità di un ampio bacino di utenti ma, al contempo, saper soddisfare anche coloro che cercano qualcosa di particolare. Il mondo del giardinaggio è davvero ampio, perciò un catalogo ricco e in costante aggiornamento, al cui interno saranno disponibili prodotti di ogni tipo, è il primo passo per avere successo nel mercato moderno.

Passando al discorso prezzo, ossia alla seconda delle 4p marketing, non ci sono molte considerazioni da fare: minore sarà il prezzo, maggiori saranno le possibilità di successo. In questo senso, il negozio potrà provare a competere attraverso una comunicazione accattivante, fornendo ai suoi clienti vantaggi come sconti alla cassa e tessere fedeltà. Per condividere al massimo queste promozioni, servizi come l’SMS o la DEM sono particolarmente indicati, potendo raggiungere un target ottimizzato in modo immediato ed efficace.

In merito alla terza P, ossia il luogo di vendita, il negozio dovrà non solo competere con gli altri store fisici specializzati, ma si ritroverà in concorrenza anche con le alternative online. Con la diffusione degli e-commerce e della consegna a domicilio, oggi un negozio fisico deve saper offrire al cliente un valore unico, che questo non potrebbe trovare acquistando su internet. Dipendenti professionali, test di prodotti gratuiti e campagne drive to store saranno sicuramente in grado di far riconoscere ai potenziali clienti il valore di questa esperienza.

Infine, l’ultima delle 4p del marketing da considerare riguarda la componente comunicativa e di promozione. Un negozio di giardinaggio, potendo contare sui vantaggi di uno store fisico, un ampio inventario a disposizione e un budget presumibilmente corposo, potrebbe sfruttare al massimo potenziale tutti gli strumenti messi a disposizione dal moderno marketing digitale.

Ediscom, in qualità di digital company affermata, offre un servizio di consulenza dedicato proprio a imprese di questo tipo. Dopo un iniziale confronto, sarà possibile individuare i punti di forza su cui investire, strutturando una strategia multicanale personalizzata e ponendo degli obiettivi ambiziosi ma raggiungibili.

Come abbiamo menzionato nella prima parte dell’articolo, conoscere le 4p marketing è solo il primo passo per riuscire ad avere successo; la collaborazione con realtà come Ediscom, che si tratti di vendere articoli da giardino o qualsiasi altro prodotto/servizio, permetterà di sfruttare al meglio l’esperienza maturata nel digital marketing e applicarla al proprio settore di riferimento.