Social

Nuovo algoritmo di Facebook per comprendere la classe sociale

A proposito di questo, Facebook sta pensando proprio alla creazione di un nuovo algoritmo, in grado di comprendere la classe sociale di appartenenza di ogni singolo utente, con una percentuale di attendibilità che si avvicinerebbe molto alla realtà. Come?

Come tutti sappiamo, il parametro utilizzato solitamente per definire a quale gruppo sociale appartiene un utente è il reddito; nel caso di Facebook, però, si cercherà di ottenere questo genere di informazioni in maniera indiretta. Questo, capirete bene, per il semplice fatto che quasi nessuno è disposto a condividere un dato così sensibile e privato della propria vita sulla rete. Ma entriamo nello specifico.

Nuovo algoritmo di Facebook: profilare gli utenti usando un modello con struttura ad albero

Gli utenti, verranno profilati attraverso un modello con una struttura ad albero che avrà, come base di partenza, la fascia d’età. Da qui, si proverà a raccogliere altri dati come la residenza, se si possiedono delle proprietà o device particolari, il grado di istruzione, fino ad arrivare al modo in cui utilizziamo internet. Ma non solo: per esempio, anche tutti i contenuti che postiamo riguardanti i viaggi come stati o foto dei luoghi che visitiamo potranno essere utilizzati per comprendere in maniera più precisa a quale gruppo sociale, dei tre scelti da Facebook (lavoratori, classe media, ricchi), apparteniamo.

In ogni caso, non è ancora sicuro che la proposta del nuovo algoritmo di Facebook, avanzata per la prima volta nell’estate del 2016, venga effettivamente messa in atto, perciò, vi invitiamo a rimanere connessi e tenervi sempre aggiornati visitando la nostra sezione delle news.